logo2.gif (13826 byte)        Gruppo Astrofili Forlivesi "J.Hevelius"

 


Home page ]


In primo Piano

Articolo sul ciclo di conferenze GAF 2017
"Una storia scritta nel cielo"

la storia del Gruppo Astrofili Forlivesi scritta da Marco Raggi

Giornalino del gruppo - Pegasus di Maggio Giugno 2017
Programma attivita di Maggio Giugno 2017
Numeri arretrati del nostro giornalino Pegasus: scaricali gratuitamente
Informativa sulla privacy e sui Cookie: vedi pič di pagina

Altre Iniziative


La cometa C 2001Q4 Neat da' spettacolo

Dopo la scoperta, avvenuta nel 2001,  la cometa Neat ha compiuto  il suo giro di boa attorno al Sole, passando non distante dalla Terra (45 milioni di Km il giorno 05.05). La sua scoperta avvenuta tanto in anticipo e ad una distanza enorme per un astro chiomato (si trovava a circa 1.5 miliardi di Km da Sole, oltre l'orbita di Saturno) faceva presumere una luminosita' intrinsecamente elevata: ed e' stato proprio cosi', come infatti abbiamo verificato anche noi del Gruppo Astrofili Forlivesi. La cometa', osservata da un luogo non disturbato da inquinamento luminoso, era facilmente visibile ad occhio nudo e osservando verso ovest dopo le 22.00 ora legale e nella posizione riportata nella cartina si rendeva visibile, senza ausili ottici,  come un batuffolo sfocato delle dimensioni della Luna Piena (ho detto dimensioni e non luminosita!!)

Di seguito sono riportate tutte le nostre testimonianze fotografiche di questa importante apparizione.

Autore: Salvatore Tomaselli 17.05.2004 Ob. 300/2.8 Digicam Nikon D70 (17x30sec)

neat_salvatore_plus2.jpg (54381 byte)

Autore: Giancarlo Morfini 17.05.2004 Ob. 300/2.8 Pellicola Fuji Provia 400

Autore: Giancarlo Morfini 15.05.2004 Ob. 300/2.8 Pellicola Kodak E200 Autore: Salvatore Tomaselli 15.05.2004 Ob. 300/2.8 Digicam Nikon D70

Neat_morfini_mini.jpg (4777 byte)

Neat_morfini_mini2.jpg (5772 byte) neat_tomaselli_m44_mini.jpg (4408 byte)
Autore Stefano Moretti 08.05.2004 Ob.50mm Olimpus D5050z Autore Salvatore Tomaselli 08.05.2004 Ob.300mm Digicam Nikon D70
2001q4_50mini.jpg (3090 byte) 2001q4_300mini.jpg (2274 byte)

Ogni riproduzione delle immagini deve essere espressamente  autorizzata dall'autore.


CICLO PUBBLICO DI CONFERENZE

volantino2005.jpg (54492 byte)ASTRONOMIA DEL NUOVO MILLENNIO: LA RICERCA DELLE ORIGINI

Il 18 febbraio ha preso il via il ciclo di conferenze pubbliche con tema la vita sulla Terra e nell'Universo. Sono intervenuti   esperti multidisciplinari che hanno affrontato esaustivamente i temi legati alla ricerca della vita nel Cosmo. Una folta partecipazione di pubblico ha fatto da cornice a questo importante evento divulgativo patrocinato dalla Circoscrizione n.3. (scarica il volantino)

 


Star Party del Gruppo Astrofili Forlivesi alla Valbura

Il 23  Luglio 2004,  il GAF ha organizzato l'oramai abituale Star Party annuale. Si e' trattato dell'incontro piu' significativo di tutto l'anno espressamente dedicato sia all'astronomia osservativa ed in questo senso, il meteo ci ha agevolato, con una serata non proprio super ma comunque accettabile. A disposizione delle numerose persone intervenute (circa 20 oltre ai soci del GAF) sono stati messi a disposizione numerosi strumenti con i quali gli intervenuti interessati hanno potuto apprezzare alcune delle meraviglie del cielo estivo. Prossimamente pubblicheremo i risultati di questa serata conviviale di osservazione.

starparty2004.jpg (51225 byte)

 

AURORE DALLA ROMAGNA !!!       OTTOBRE 2003



A seguito di flare solari particolarmente intensi, avvenuti il 28 e 29 Ottobre 2003, grandi masse di plasma sono state scagliate nello spazio a velocita' di 7 milioni di Km / ora, sopraggiungendo sulla Terra dopo circa 25 ore.
La felice collocazione dell'Europa ha permesso di osservare l'interazione di dette onde d'urto con l'atmosfera terrestre, interazione che ha prodotto le piu' brillanti aurore visibili dall'Italia dal 1989 a questa parte. Allertati dalle informazioni presenti su Internet, siamo riusciti a riprendere entrambi gli eventi aurorali che, purtroppo non erano visibili dalla citta' sia per la nebbia presente nei bassi strati (il giorno 29/10), sia per l'eccessivo inquinamento luminoso e l'irregolare copertura nuvolosa del 30.10. Le immagini seguenti sono state riprese da Monte Colombo (il 29.10) e dall'osservatorio Monte Maggiore (il 30.10).

aurora2index.jpg (6079 byte) aurora3index.jpg (5515 byte) aurora4index.jpg (5119 byte)

La riproduzione delle immagini deve essere espressamente autorizzata dall'autore.


Grande Opposizione di Marte 2003

 

Poster del GAF commemorativo

della grande Opposizione del 2003

postermarte2003.jpg (27058 byte)

Ogni riproduzione delle immagini deve essere espressamente  autorizzata dall'autore.


Immagini singole

(con identificazione delle caratteristiche superficiali di Marte)

marte20030916.jpg (19618 byte)
marte2.jpg (23915 byte)
marte1.jpg (15381 byte)

marte3.jpg (16880 byte)

Nel corso dell'estate 2003 si e' svolto un evento astronomico molto interessante: la grande Opposizione di Marte. Ogni due anni circa, Marte e la Terra si vengono a trovare alla minima distanza reciproca, e nel caso di quest'anno, č stata  la piu' "stretta" degli ultimi secoli. Il 28 Agosto 2003, il pianeta rosso si e' trovato a meno di 59 milioni di Km dalla Terra, di magnitudine -3 circa e ha sotteso  un diametro angolare di 25 secondi d'arco. Tuttavia, per le nostre latitudini, la sua osservazione e' stata comunque difficoltosa , a causa della   bassa declinazione (- 15°). Il GAF ha organizzato delle serate aperte a tutti di osservazione del pianeta rosso, serate che svolgono direttamente dalla Circoscrizione a partire dalle ore 21.00 circa.

Le immagini a corredo di questo articolo sono state ottenute da soci GAF.


Rho Cas: una stella in agonia

rho cas_mini.jpg (5502 byte)

Non perdetela d'occhio e leggete questo articolo


Osservazione Eclisse di Sole

del 31.05.2003

sequenza eclisse di Eolo Serafini (GAF)

eclissesole2003index.jpg (7261 byte)

eclissesole2003_2index2.jpg (5866 byte)

eclissesole2003_3index.jpg (6385 byte)
eclissesole2003_4index.jpg (3045 byte) eclissesole2003gafindex.jpg (11525 byte) eclissesole2003_5index.jpg (9893 byte)

In occasione di questo interessante evento astronomico, il Gruppo Astrofili Forlivesi ha organizzato l'osservazione da due siti distinti: il primo sulla spiaggia di Cervia (RA) ed il secondo sulle colline sovrastanti Forli (Monte Testa). Oltre che per motivi opportunistici, questa scelta era motivata dall'avere a disposizione due situazioni orografiche opposte, al fine di minimizzare l'influenza di eventuali condizioni atmosferiche disturbanti. A conti fatti, l'osservazione marittima, ha dato i risultati migliori, avendo avuto la possibilita' di osservare il disco solare eclissato, fin dal suo srgere dal mare, condizione questa che purtroppo non e' stata verificata dalla collina, con banchi di foschie che oscuravano il sorgere del sole. In generale quindi il tutto si e' svolto nel migliore dei modi; l'unico fatto inatteso e' stato proprio la spettacolarita' del fenomeno stesso! Ebbene si' avete capito bene: nemmeno noi astrofili ci aspettavamo un evento cosė spettacolare. I   presupposti erano poco promettenti, con il Sole eclissato al sorgere, e la fine del fenomeno con il nostro astro diurno alto solamente 4 gradi sopra l'orizzonte. Invece, e per fortuna, la natura ci ha regalato un evento memorabile, con colori ed immagini che superavano largamente le nostre attese. Le immagini   riprodotte sono state ottenute dai soci  Eolo Serafini e Franco Brillanti e Stefano Moretti; le immagini di E.Serafini  si possono trovare su alcuni dei piu' importanti siti internet che riportano la documentazione dell'eclisse (http://spaceweather.com/eclipses/gallery_31may03_page2.html; http://www.xs4all.nl/~carlkop/zoneclips/eclipse.html; ecc.).


Il transito di Mercurio sul disco del Sole

osservato dal Gruppo Astrofili Forlivesi

di Stefano Moretti

Il transito di Mercurio sulla superficie solare e' uno di quei fenomeni che ogni appassionato di astronomia dovrebbe osservare almeno una volta. Questo era quanto ci veniva detto da chi aveva avuto la fortuna di osservarlo in precedenza, e cosi' e stato.
transito di Mercurio ottenuto con digicam e telescopio C8 (E.Serafini e S.Moretti)Come sapevate, il GAF ha organizzato un' osservazione pubblica dalla  Circoscrizione di Via Orceoli (in collaborazione con il circolo sportivo Buscherini che ringraziamo), manifestazione, della quale, era stata fatta una degna pubblicita', soprattutto nelle scuole (ed in altri enti), oltre che sulla stampa locale.

.E la risposta c'e' stata, mi verrebbe da dire, al di la' delle attese, visto l'afflusso di 6-7 scolaresche, provenienti dalle scuole limitrofe il luogo di osservazione, oltre, naturalmente, a  tanti curiosi di passaggio o non, che hanno allietato questaMercurio in transito ripreso con telescopio C8 e webcam Toucam Pro (S.Moretti) circostanza.

Sul prato del Buscherini prospicente il campo da baseball, fino dalle prime ore del 7 Maggio, erano stati approntati ben 6 telescopi, di cui, 2 rifrattori(Lelli e Vignoli), 2 C8 (il mio e quello del GAf),  un LX200 da 25cm del GAF e il Newton 10" autocostruito di Landi.

Tutti gli strumenti erano naturalmente dotati di filtri solari, (sia in vetro che in mylar che in lastre "ospedaliere" cioe' carta da stampa radiografica) anche se il C8 del gruppo, per motivi pratici, e' stato utilizzato in proiezione.

Questo accorgimento e' stato adottato   per render piu' agevole una prima familiarizzazione dei neofiti su quanto avreppero, poi visto in dettaglio, attraverso gli oculari dei vari strumenti.macchia solare visibile durante il transito (S.Moretti)

Naturalmente ringraziamo tutti i soci presenti per la partecipazione e l'impegno  profuso.

Infine,  un piccolo assaggio di quanto ottenuto dal Gruppo Astrofili Forlivesi.Si tratta di immagini digitali ottenute da   Eolo Serafini e dal sottoscritto, attraverso un telescopio Celestron 8 e camere di ripresa digitali.

 

Ciao a tutti

                                                                                               


Nel 2002 e 2003, oltre ad alcune serate osservative locali, il GAF era presente, con un proprio stand, alla 5° e 6° Fiera Nazionale dell'Astronomia Amatoriale.

Ecco un piccolo resoconto della nostra partecipazione.

I soci Bratti e Mantellini allo stand GAF

I soci Landi e Vignoli accanto ai propri strumenti autocostruiti

Attrezzatura Meteor Scatter per il monitoraggio di sciami meteorici

Il Prof. Corrado Lamberti, direttore della rivista "Le Stelle" in visita al nostro stand

Oltre ad un discreto afflusso di pubblico, malgrado la posizione "periferica" del nostro stand, dobbiamo sottolineare la validita' degli  scambi "tecnico/culturali (ma anche gastronomici grazie agli amici del "Libero Pensiero Astronomico di Ravenna" che ringraziamo) con altri gruppi astrofili presenti in Fiera.Inoltre,quest'anno, possiamo annoverare  la graditissima visita del Prof. Corrado Lamberti, Direttore della rivista astronomica "le Stelle", che, anche nel passato, ha allietato con la sua presenza e cultura, numerosi appuntamenti organizzati dal G.A.F.